< Scrivi e Guadagna – Web Marketing News » Blog Archive Superfood del futuro: l’alga spirulina

Home » Salute e benessere

Superfood del futuro: l’alga spirulina

8 settembre 2023Autore: admin 244 views Nessun commento

Negli ultimi anni l’alga spirulina sta entrando a far parte dell’alimentazione di moltissimi individui che non solo ne conoscono le proprietà nutritive ma che sono informati altresì, in merito ai numerosi benefici derivanti dall’assunzione di questo prodotto.

In virtù della richiesta sempre più crescente di un integratore a base di spirulina che possa introdursi con facilità all’interno di un normale piano alimentare, laalghe-per-dimagrire spirulina è diventata di diritto, uno dei superfood più popolari dei nostri tempi.

Già nel 2008 la FAO, l’Organizzazione delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura, proprio in relazione alle grandissime proprietà nutritive riscontrate, ha definito la spirulina come “l’alimento del futuro”.

Nel seguito vedremo quali sono le motivazioni alla base di tale affermazione andando a scoprire più nel dettaglio, le caratteristiche principali di quest’alga e tutta la serie di effetti positivi che possono derivare dal consumo di integratori a base di spirulina.

Alga spirulina: cos’è?

Innanzitutto va detto che la spirulina (Arthrospira Platensis), definita comunemente con il termine generico di alga, nella realtà è un cianobatterio: un organismo unicellulare fotosintetico e filamentoso dalla caratteristica forma a spirale a cui deve il nome.

Tale organismo dalla colorazione verde bluastra, trova origine soprattutto nelle acque calde delle regioni tropicali e subtropicali di Asia, Africa e centro-sud America ed è stato impiegato nell’alimentazione sin da tempi antichissimi.

Pare infatti che le popolazioni azteche ne avessero già colto le importanti proprietà nutritive. A tal proposito è bene sottolineare la particolare composizione chimica della spirulina a cui si deve il potere altamente nutritivo di quest’alga.

La spirulina infatti si compone di proteine (60-70 %  in peso), carboidrati (15-20% in peso), acidi grassi essenziali tra cui l’acido linolenico, amminoacidi essenziali, vitamine (4% in peso), minerali come magnesio, selenio e zinco ed infine pigmenti tra cui clorofilla, carotenoidi, fitosteroli e ficocianina.

Quali sono i benefici dell’alga spirulina?

Grazie alle sostanze contenute nell’alga spirulina, è stato dimostrato che il suo consumo nel tempo può portare al raggiungimento di  notevoli benefici per l’organismo.

Ciò si deve principalmente alla presenza di  proteine nobili vegetali costituite da tutti gli amminoacidi essenziali che l’organismo, non potendo sintetizzare da solo, deve necessariamente assumere per mezzo dell’alimentazione.

Altri effetti positivi derivanti dal consumo dell’alga spirulina, sono dipesi in buona sostanza dalle vitamine e dai numerosi minerali che essa contiene.

Per semplificare l’analisi dei principali benefici ottenibili grazie all’introduzione dell’alga spirulina nella propria alimentazione, può essere utile sintetizzarli in un elenco per punti, che ne vada a sottolineare in modo efficace gli aspetti di primaria importanza.

Ecco dunque i principali effetti positivi dell’alga spirulina:

  1. Aumenta l’apporto di proteine: assumere quotidianamente la spirulina, fa sì che il fabbisogno giornaliero di proteine venga raggiunto con maggiore facilità soprattutto per chi segue una dieta vegetariana o vegana;
  2. Interviene positivamente sul sistema immunitario: il consumo di alga spirulina rafforza le difese naturali dell’organismo prevenendo, durante le stagioni più rigide, i sintomi influenzali tra cui tosse e raffreddore;
  3. Assicura un’azione energizzante prolungata: integrare l’alga spirulina nella propria alimentazione vuol dire assumere vitamine A, E, C con conseguenze molto positive in termini di energia spendibile dall’organismo, soprattutto per chi pratica sport;
  4. Ha un’azione depurativa e disintossicante: i benefici depurativi e l’azione disintossicante dell’alga spirulina, ne rendono perfetto il consumo in diete specificatamente concepite per i cosiddetti periodi “post abbuffate”, come possono essere, ad esempio, i mesi immediatamente successivi alle feste natalizie;
  5. Aiuta a regolarizzare i livelli di colesterolo nel sangue: assunta con una certa costanza, la spirulina interviene positivamente sul colesterolo abbassandone i valori fino a farli rientrare in quelli che sono definiti come i parametri di salute;
  6. Agisce sul senso di sazietà : grazie al suo altissimo potere nutriente, la spirulina risulta essere fortemente saziante andando a ridurre il senso di fame con ottime conseguenze per chi intende controllare il proprio peso;
  7. Contribuisce al benessere della pelle: anche la salute della pelle risulta migliorare grazie al consumo di alga spirulina. Ciò si verifica per l’azione antiossidante di alcune sostanze contenute all’interno dell’alga;
  8. Migliora l’equilibrio del proprio organismo: grazie alle proprietà alcaline che agiscono in modo diretto sull’equilibrio acido-basico dell’organismo, si è verificato un miglioramento dello stato di salute generale dei consumatori di alga spirulina;
  9. Coadiuva il corretto funzionamento della tiroide: in virtù del contenuto di iodio, l’alga spirulina ha una certa incidenza anche sul corretto funzionamento della tiroide soprattutto nei casi di ipotiroidismo.

Con particolare riferimento a quest’ultimo effetto conseguente l’uso di alga spirulina, si rende necessario fare una precisazione importante in merito alla distinzione tra casi di ipotiroidismo e casi di ipertiroidismo.

Il consumo di spirulina infatti, risulta essere benefico nel primo caso, poiché il contenuto di iodio contribuisce al buon funzionamento della tiroide.

In caso di ipertiroidismo invece, potrebbero esserci delle controindicazioni innescate dal funzionamento eccessivo della ghiandola tiroidea con sintomi quali irritabilità, sudorazione, accelerazione del battito cardiaco.

In generale, ma soprattutto in situazioni del genere, vale sempre la pena lasciarsi consigliare dal proprio medico di fiducia che saprà valutare quanto una dieta alimentare integrata con l’alga spirulina, possa fare bene o meno al proprio organismo.

Come assumere l’alga spirulina

Abbiamo già accennato all’esistenza di integratori a base di alga spirulina. Ad oggi i prodotti che hanno quest’alga come ingrediente principale, risultano essere sempre più vari, sia per tipologie di formato che per modalità di assunzione.

Sul mercato infatti è possibile trovare l’alga spirulina essiccata e polverizzata, sotto forma di capsule, caramelle o in formati solubili da consumare diluita in acqua e/o in altre tipologie di bevande.

Il consiglio è quello di assumere l’alga spirulina optando per l’acquisto di prodotti controllati e di qualità.

Tra i migliori integratori alimentari a base di spirulina presenti in commercio, vi è Bluvis, integratore  100% naturale, senza coloranti e senza zuccheri, specificatamente concepito per assolvere ad una funzione non soltanto antiossidante ma anche immunomodulante.

L’integratore Bluvis è unicamente formulato con estratto liquido di spirulina (Arthrospira Platensis) contenente naturalmente pigmenti di ficocianina≥ 1000 mg/L, acqua purificata, citrato rameico ed acido citrico come regolatore di acidità.

{lang: 'it'}

 

Autore: admin

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, oppurre linka questo articolo dal tuo sito.

Vi preghiamo, solo commenti seri e puliti, NO spam, grazie!

 

Copyright © 2011/12 - Powered By Siti Web Lucca