< Scrivi e Guadagna – Web Marketing News » Blog Archive Vetro parabrezza: le caratteristiche principali

Home » Auto e Moto

Vetro parabrezza: le caratteristiche principali

14 giugno 2021Autore: admin 159 views Nessun commento

Scopriamo insieme tutte le caratteristiche che contribuiscono a rendere il vetro parabrezza uno degli elementi fondamentali di qualsiasi tipo di veicolo.

A cosa serve il vetro parabrezza?

Il vetro parabrezza è una struttura la cui funzione è quella di prevenire e resistere alla potenza di un urto.

Questo tipo di vetro, infatti, è progettato in modo che anche in seguito ad impatti di natura molto violenta, il materiale non si danneggi finendo in frantumi, caratteristica che potrebbe risultare molto pericolosa per coloro che occupano il veicolo.

Oltre ad attutire l’urto, il parabrezza riesce ad offrire un alto livello di protezione per le persone non solo in caso di schianto, ma anche come protezione da parte di agenti atmosferici come il sole o la pioggia.

Attualmente il vetro del parabrezza viene realizzato con due tipi di vetro, quello temprato e quello laminato.

Le proprietà del vetro laminato e di quello temprato

Come abbiamo detto nel paragrafo precedente, i due tipi di vetro impiegati nella realizzazione del parabrezza sono il vetro laminato e quello temprato.

Si tratta di materiali resistenti e di ottima qualità, che però presentano delle caratteristiche diverse l’uno dall’altro.

Il vetro laminato, molto spesso indicato anche come vetro composito o a strati, è realizzato con l’unione di più strati di vetro che solitamente vengono divisi da lamine realizzate con sostanze plastiche, note come PVB.

La presenza di diversi strati fa sì che un eventuale impatto possa essere affrontato ed assorbito in maniera graduale e ottimale, riducendo così la possibilità di incidenti e danni a cose e a persone.vetro parabrezza

Qualora questo tipo di vetro riportasse un urto, la crepa si estenderebbe sulla superficie con il cosiddetto effetto a ragnatela, ovvero una crepa che si estende verso l’esterno.

Il vetro temprato invece, viene sottoposto a delle tecniche di lavorazione dalle quali prende il suo nome finale e che gli conferiscono determinate proprietà e caratteristiche.

Il vetro, infatti, viene lavorato a temperature molto alte, che solitamente raggiungono e superano i 600°C e successivamente il tutto viene raffreddato nel giro di pochissimi minuti.

Si vengono quindi a creare delle interazioni che vedono il materiale distribuirsi in maniera omogenea, anche se ogni equilibrio può essere alterato anche in seguito alla temperatura alla quale il vetro viene esposto.

Se questo tipo di vetro viene sottoposto ad un urto violento tende a rompersi in pezzi piuttosto grandi, eliminando di fatto la presenza di schegge pericolose, anche se il punto di rottura del vetro può avere delle conseguenze diverse sul parabrezza.

È possibile procedere alla riparazione del vetro parabrezza?

Qualora il vetro del parabrezza si danneggiasse, è possibile intervenire sul problema in base al danno riportato.

In alcuni casi, ovvero quando la crepa o la scheggia non risultano essere particolarmente importanti, si può tentare la riparazione della stessa acquistando dei kit da usare in completa autonomia e nell’immediato.

Qualora invece il danno sia più esteso tanto da peggiorare nel tempo, è preferibile rivolgersi a ditte specializzate nella sostituzione e nella riparazione dello stesso, in modo da essere sicuri e non rischiare di peggiorare un problema di facile risoluzione.

{lang: 'it'}

 

Autore: admin

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, oppurre linka questo articolo dal tuo sito.

Vi preghiamo, solo commenti seri e puliti, NO spam, grazie!

 

Copyright © 2011/12 - Powered By Siti Web Lucca