< Trattamenti medicina estetica cellulite: il caso della liposuzione | Scrivi e Guadagna - Web Marketing News

Home » Bellezza e Salute

Trattamenti medicina estetica cellulite: il caso della liposuzione

21 dicembre 2016Autore: ciro 4.360 views 5 commenti

Con l’avvicinarsi dell’estate, o anche più propriamente col periodo primaverile, il modo di vestirsi e scoprire parti del corpo può portare alla messa in mostra di aree corporei ritenute personalmente come dei punti di debolezza come nel caso della cellulite: il seguente inestetismo, capace di colpire in modo anche del tutto naturale una vasta gamma della popolazione femminile e non solo, è da sempre al centro delle proposte e dei trattamenti medicina estetica per cercare di migliorarne l’aspetto esteriore.

Ciò che in molti però non spiegano spesso, sorvolando sul dettaglio di come la cellulite stessa sia un processo fisiologico e non deleterio se non in termini prettamente estetici, riguarda l’utilizzo di determinati trattamenti utilizzati sino ad oggi come una cura nonostante in realtà non fossero del tutto utili allo scopo e ciò grazie alla base etiopatologica dell’inestetismo come nel caso della liposuzione. Si tratta sostanzialmente dell’aspirazione di tessuto adiposo (grasso), tramite aghi mirati in determinate zone cutanee, seguendo un processo non del tutto fisiologico per asportare un notevole quantitativo con tempi chiaramente celeri rispetto quelli proposti dalla perdita di peso ma che, in realtà, non sortisce effetto contro la cellulite non essendo quest’ultima un accumulo di tessuto adiposo.

I moderni trattamenti medicina estetica tengono infatti conto di come la cellulite venga a generarsi, ovvero tramite una sofferenza della cellula adiposa subordinata ad una fibrosi del tessuto interessato con contestuale comparsa di quell’effetto a buccia d’arancia tanto contrastato odiernamente. Per tale motivo l’idea di sottoporsi a liposuzione per cercare di ridurre una massa – solo apparentemente avvertita –  non può che risultare esclusivamente fuorviante rispetto gli obiettivi estetici prefissati oltre che pericolosa per il proprio bilancio metabolico-omeostatico alterando il corpo da una fase di equilibrio derivato anche dal rapporto peso e dall’indice di massa corporeo che, seppur anche minimamente, vengono modificati senza un effettiva logica dal punto di vista dei benefici e dei rischi bilanciati per raggiungere uno scopo.

I trattamenti medicina estetica per la cellulite maggiormente consigliati in sostituzione della liposuzione sono la mesoterapia e la carbossiterapia: soluzioni pensate per rinvigorire le cellule adipose in sofferenze ricorrendo, rispettivamente, all’iniezione sottocutanea di anidride carbonica (facilmente riassorbibile) o/o sostanze lipolitiche e drenanti il cui mero fine è quello di favorire il microcircolo, garantendo una migliore ossigenazione oltre che nutrizione per il benessere cellulare e quindi tissutale la cui assenza è alla base stessa della cellulite (seppur gli effetti resi evidenti sul piano estetico siano solo una minima conseguenza dell’effetto derivato da tale situazione a livello molecolare)

E’ quindi importante vantare un minimo di conoscenza basilare sulla natura stessa di quest inestetismo al fine di esser preparati dinanzi alle soluzioni – in termini di trattamenti medicina estetica – proposti da un qualsivoglia centro specialistico o professionista tale che, nella possibile voglia di prediligere il numero d’intervento all’appropriatezza terapeutica, possa proporvi di sottoporvi a liposuzione anziché a mesoterapia o carbossiterapia per fornirvi risultati che in realtà non arriveranno mai, inducendovi esclusivamente a  maturare false speranze, sprecare il vostro tempo (con numerose sedute infruttuose) e chiaramente anche i vostri soldi.

{lang: 'it'}

 

Autore: ciro

5 commenti »

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, oppurre linka questo articolo dal tuo sito.

Vi preghiamo, solo commenti seri e puliti, NO spam, grazie!

 

Copyright © 2011/12 - Powered By Siti Web Lucca