< Scrivi e Guadagna – Web Marketing News » Blog Archive Test rapidi Covid-19, funzionano davvero?

Home » Salute e benessere

Test rapidi Covid-19, funzionano davvero?

16 luglio 2021Autore: admin 51 views Nessun commento

Il Covid-19 è un virus molto pericoloso che si trasmette per vie aeree. Purtroppo, ad oggi, il numero dei contagi resta molto alto e per questo motivo, si è sempre alla ricerca di mezzi per poter prevenire o accertare la presenza del virus nei singoli individui. Per capire se un soggetto è venuto a contatto con una persona positiva o, è in fase di sviluppo Covid, esistono diversi test che si possono effettuare. Ogni test ha delle caratteristiche e attendibilità differenti, ma sono comunque molto utili al fine di poter eventualmente agire nel migliore dei modi e nel rispetto della collettività. Questi test si dividono in molecolari, sierologici rapidi o completi, antigenici e salivari rapidi.

Il test molecolare, viene effettuato da personale specializzato e avviene mediante un bastoncino cotonato alle due estremità, inserito nella cavità nasale e in quella orale per prelevare un campione dalle mucose. In seguito, è poi inviato ad un laboratorio per un’analisi completa. Il tampone molecolare, richiede 1 o 2 giorni per avere un risultato certo.

Per quanto riguarda il comparto dei test rapidi, sono disponibili diverse soluzioni, vediamole nel dettaglio.

Tampone antigenico

Il tampone antigenico, che viene effettuato con la stessa modalità del tampone molecolare, ha range di ricerca completamente diverso. Infatti, mentre quello  molecolare va a ricercare la presenzacovid-19 test rapidi del virus all’interno dell’organismo e quindi la genetica, quello antigenico, rivela solo le proteine del virus, ma non la genetica ed ha tempi molto più brevi per avere un risultato, circa 30 minuti.

Test seriologici e test rapidi

I test sierologici, se effettuati in modo completo, quindi attraverso prelievo di sangue con accesso venoso, rivelano la presenza di anticorpi sviluppati per contrastare il virus. In base alla presenza e alla quantità, si potrà appurare la positività o l’immunità temporanea. Anche qui, i tempi sono più lunghi, infatti per avere un risultato, bisognerà aspettare dalle 24 alle 48 ore.

Infine ci sono i test rapidi, che vengono utilizzati soprattutto in circostanze dove non si ha il tempo di aspettare, come ad esempio negli aereoporti, nei porti prima degli imbarchi etc…

I test rapidi vengono effettuati tramite tampone salivare al quale verrà aggiunto un reagente e, in base alla reazione chimica, si saprà l’eventuale positività o negatività. Lo scopo, è quello di ricercare eventuali proteine del virus covid-19 e quindi evitare che una persona contagiata ma asintomatica, possa contagiare altri individui senza sapere di essere affetta dal virus. I test rapidi danno un riscontro dopo solo 15 minuti circa. Sono disponibili anche i self test saliva Covid-19, in vendita nelle farmacie per poterli eseguire autonomamente anche a casa.

Un altro test rapido, come anticipato prima, può essere quello sierologico, quindi sempre mediante il sangue, ma con una metodologia completamente diversa.

La procedura è molto simile a quella della misurazione della glicemia. All’interno del kit si trova uno stick per effettuare una leggera puntura per far uscire il sangue che, andrà inserito in una provetta apposita con l’aggiunta del reagente che, inescherà la reazione utile a rilevare l’eventuale presenza del virus. I tempi di attesa del risultato sono di 15 minuti.

Qual è il test più attendibile?

I test rapidi utili per effettuare screening di massa, ma anche per sottoporre singole persone a verifica dopo essere state a contatto con positivi o aver preso parte a situazioni con un elevato potenziale di contagio.

La possibilità di acquistarli anche nelle farmacie, fa si che qualunque persona può decidere di effettuarlo autonomamente a casa, quando lo ritiene opportuno.

I risultati dei test rapidi, tuttavia, non sono sicuri e hanno un margine di errore del 35%. Per questo motivo, in caso di positività al test, sarà necessario eseguire il tampone molecolare che, resta l’unico strumento diagnostico con risultato certo, nella lotta contro il Covid.

{lang: 'it'}

 

Autore: admin

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, oppurre linka questo articolo dal tuo sito.

Vi preghiamo, solo commenti seri e puliti, NO spam, grazie!

 

Copyright © 2011/12 - Powered By Siti Web Lucca