< Scrivi e Guadagna – Web Marketing News » Blog Archive Tampone antigenico fai da te: cos’è e come si fa - Scrivi e Guadagna - Web Marketing News

Home » Bellezza e Salute

Tampone antigenico fai da te: cos’è e come si fa

3 febbraio 2022Autore: admin 435 views Nessun commento

Con i contagi da COVID che aumentano c’è sempre più richiesta di tamponi. Assistiamo da tempo ormai a file interminabili davanti alle farmacie per effettuare questo test che ci dice se siamo positivi o meno oppure se siamo finalmente liberi dall’isolamento e possiamo tornare alle nostre attività dopo un periodo di malattia. Oltre a recarsi in farmacia, però, esiste anche un altro sistema per effettuare il tampone antigenico del COVID. Parliamo del tampone antigenico fai da te, una soluzione semplice ed efficace per effettuare il test anche a casa. Vediamo come funziona e quali sono i passaggi per effettuarlo per conto proprio.

download

Tampone antigenico fai da te: di che si tratta

Il test per il tampone antigenico fai da te funziona allo stesso modo di quello effettuato in farmacia e si basa sulla ricerca degli antigeni all’interno del naso o della faringe. Il tampone rivela la presenza di alcuni componenti del virus, in particolare è in grado di individuare se nel nostro organismo siano presenti le proteine tipiche del virus, che sono la proteina Spike e la proteina Nucleocapside. la loro presenza all’interno del nostro corpo è indice di contagio e ci costringe quindi all’isolamento.

Tampone antigenico fai da te: dove acquistarlo

Per acquistare il tampone antigienico fai da te basta recarsi in qualsiasi farmacia o in qualsiasi supermercato. È possibile anche acquistarlo online e riceverlo comodamente a casa. Generalmente ha un prezzo molto inferiore rispetto al tampone molecolare anche se, a dire la verità, si tratta di un test meno attendibile rispetto a questo. La comodità, però, è quella di poterlo effettuare in pochi minuti (circa 15) e avere da subito il risultato.

Tampone antigenico fai da te: come si effettua

Per effettuare il tampone antigenico fai da te bisogna seguire pochi semplici passaggi. Il primo di questi è inserire il tampone sterile all’interno di una delle due narici del naso. È importante in questo caso inserire una porzione di tampone di almeno 2,5 cm. Una volta inserito, il tampone va ruotato all’interno della narice, questo serve a raccogliere una quantità di muco sufficiente per avere un test il più preciso possibile. Dobbiamo quindi ripetere lo stesso procedimento anche per l’altra narice del naso per raccogliere più materiale possibile. Una volta raccolto il campione è necessario reinserirlo nel suo alloggiamento e attendere che la soluzione al suo interno reagisca con il nostro muco. A quel punto, in base alle indicazioni del modello acquistato, potremo effettuare la verifica e vedere se siamo positivi o negativi.

Quando effettuare il test

È molto importante ricordare che è possibile ottenere un risultato chiamato falso negativo se il tampone viene effettuato troppo presto rispetto alla data in cui si pensa di essere stati contagiati. Infatti, questo tipo di tampone fornisce un risultato attendibile solo 72 ore dopo l’avvenuto contagio, tempo necessario affinché il liquido per l’analisi possa individuare il virus. Se si effettua il tampone troppo presto, infatti, il risultato sarà sempre negativo. Se si vuole avere una risposta prima delle 72 ore sarà necessario affidarsi ai tamponi molecolari, che riescono a individuare il virus dopo 48 ore dall’avvenuto contagio.

{lang: 'it'}

 

Autore: admin

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, oppurre linka questo articolo dal tuo sito.

Vi preghiamo, solo commenti seri e puliti, NO spam, grazie!

 

Copyright © 2011/12 - Powered By Siti Web Lucca