< Software di Normalizzazione, su cosa si deve basare. | Scrivi e Guadagna - Web Marketing News

Home » Computer

Software di Normalizzazione, su cosa si deve basare.

24 gennaio 2015Autore: admin 683 views Nessun commento

Se si sta cercando un buon software di normalizzazione è bene conoscere su quali basi di riferimento questo lavori. Ad esempio, cosa non da poco, su basi dati di riferimento, di qualità e verificate. Ma ovviamente anche su stradari nazionali ed internazionali, database aziende e residenziali.

Per basi dati territoriali, si intende ovviamente, per disporre di informazioni affidabili ma che siano anche ben complete e verificate. Per evitare che le funzioni aziendali si scontrino con un eventuale eccesso di informazioni di bassa qualità. Chi lavora a questi software ha messo a tavolino il risultato di anni e anni di esperienza.

Si tratta di professionisti per cui la qualità del dato e una questione a dir poco fondamentale ecco perché chi lavora con professionalità predispone una serie di basi di dati di riferimento, in modo anche da renderle disponibili proprio perché sono basate sul criterio della completezza, della correttezza e soprattutto dell’unicità, l’ultimo dato di fatto è dovuto proprio all’esperienza pluriennale.

Una possibile serie di informazioni disponibili possono essere, i dati territoriali e geografici. Ovvero i database relativi a località ma anche a strade, a punti di consegna in pratica per tutti i database territoriali sono un fattore ormai necessario per alimentare correttamente i sistemi gestionali di una ditta o di un’impresa a cui questi servono in maniera vitale.

Le basi dati possono essere sicure soltanto se nate da fonti e da mani esperte, in quanto vengono ottenute incrociando svariate fonti, e fra l’altro hanno una attività continua di verifica ed aggiornamento. Perché basti pensare a quante strade o piazze cambiano nome, o a quando nel 2015 è stata prospettata l’abolizione delle province.

Oppure basti pensare agli aggiornamenti che fa anche lo stradario nazionale italiano. Il tutto ovviamente con una copertura al 100% dei comuni, delle località e delle frazioni. Un’altra serie di informazioni disponibili possono essere senza dubbio le anagrafiche business e residenziali. Per tutte quelle conduzione di analisi di mercato, per le ricerche di nuovi prospect per le proprie vendite ma anche per la costruzione di sistemi di geomarketing o micromarketing.

touch_extrabig2

Una finezza unica che ha bisogno quindi di un lavoro dettagliato, tecniche che come su spiegato richiedono ovviamente tutte la disponibilità di database affidabili ma sopratutto puntuali ed il più possibile aggiornati, altrimenti non ha più senso, si spreca solo tempo. Quindi devono risultare completi in base ai residenti, alle aziende ed alla loro dimensione geografica.

Altre serie di informazioni messe a disposizione possono essere le basi dati territoriali estere. Giustamente in un mondo così globalizzato dove, un’azienda italiana voglia avere più sedi, anche al di fuori dei nostri confini. Serve a quel punto una certa disponibilità di stradari, di codici postali relativi a molti paesi del mondo, ed è proprio l’esperienza e la volontà di corrispondere a tutte le esigenze mette in palio tali possibilità.

E non vanno dimenticate poi le basi dati ad hoc su richiesta, di riferimento. In genere utilizzando gli stessi dati esistenti in azienda, incrociati con altre fonti dati esterne od interne alla società che fornisce il servizio.

{lang: 'it'}

 

Autore: admin

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, oppurre linka questo articolo dal tuo sito.

Vi preghiamo, solo commenti seri e puliti, NO spam, grazie!

 

Copyright © 2011/12 - Powered By Siti Web Lucca