< Pneumatici invernali, estivi e 4 stagioni: differenze e consigli | Scrivi e Guadagna - Web Marketing News

Home » Auto e Moto

Pneumatici invernali, estivi e 4 stagioni: differenze e consigli

6 ottobre 2017Autore: admin 95 views Nessun commento

Si sente spesso parlare di pneumatici invernali, estivi e 4 stagioni, io non me ne intendo molto e quindi ho fatto una ricerca per vedere tutte le differenze e le varia caratteristiche, nella speranza che questo articolo possa fare chiarezza anche ad altri come me, prima di andare a fare il cambio delle gomme!

Le varie condizioni climatiche fanno reagire in modo differente le varie composizioni delle gomme, favorendo od ostacolando la sicurezza, gli pneumatici estivi ad esempio, con il freddo perdono elasticità ed indurendosi perdono stabilità, inoltre il battistrada è realizzato in modo che non riesce a far presa su neve e ghiaccio, al contrario, con le alte temperature permettono una maggiore tenuta di strada.

Quello invernale invece, a temperature elevate si consuma troppo in fretta e non garantisce stabilità all’auto.

pneumatici

Pneumatici estivi

Solitamente si parla di pneumatici estivi in riferimento a quelle gomme che si possono usare in quasi tutte le stagioni, senza incorrere in problematiche di aderenza nelle diverse situazioni ambientali che possono capitarci, anche se è preferibile fare un cambio di pneumatici estivi con pneumatici invernali, quando il clima nella zona dove abitiamo è soggetto a divenire, in inverno, molto rigido, quindi creando una situazione più estrema che porterebbe il pneumatico ad indurisrsi per la bassa temperatura, causando una peggiore tenuta di strada e una conseguente minore sicurezza stradale, con possibilità anche di perdita di controllo del mezzo e incidenti.

Pneumatici invernali

Sono un genere specifico di pneumatici realizzati per consentire al guidatore di guidare in totale sicurezza in condizioni climatiche “invernali” ovvero con strada bagnata e sdrucciolevole per la pioggia o resa scivolosa da neve e ghiaccio.

Solitamente sono realizzate con una mescola particolare che garantisca una buona resa anche con temperature più rigide, cosa che non avviene invece durante la bella stagione estiva, quando le temperature divengono molto calde, ed a differenza degli pneumatici estivi, queste hanno un disegno del battistrada diverso, con tasselli molto più ampi di quelle estive e con “lamelle” speciali che consentono di avere una buona tenuta di strada anche su carreggiate ghiacciate.

Michelin è pochi anni che ha introdotto un nuovo pneumatico, che non è un 4 stagioni, ma ha caratteristiche innovative, coprendo la funzione sia di pneumatico invernale che estivo, realizzato con una mescola tutta particolare, consente una guida sicura in condizioni climatiche opposte una dall’altra.

Pneumatici 4 stagioni

Questi pneumatici, a differenza degli pneumatici estivi ed invernali, sono una via di mezzo di entrambe le due categorie.

Sono un compromesso perfetto per chi non fa molti chilometri durante l’anno, anche perché andrebbe a finire che sia gli pneumatici invernali che stivi, avrebbero un ciclo di vita molto lungo e le persone si troverebbero a dover cambiare i treni di gomme ancora quasi inutilizzate!

Va ricordato che in caso di neve o nelle strade dove vige l’obbligo di catene o di pneumatici invernali, gli pneumatici 4 stagioni potrebbero anche non essere adeguati per la circolazione, quindi meglio sempre valutare attentamente se le gomme sono giuste per poter circolare in tutta sicurezza.

{lang: 'it'}

 

Autore: admin

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, oppurre linka questo articolo dal tuo sito.

Vi preghiamo, solo commenti seri e puliti, NO spam, grazie!

 

Copyright © 2011/12 - Powered By Siti Web Lucca