< League of Legends, la recensione del gioco più amato agli eSports | Scrivi e Guadagna - Web Marketing News

Home » Videogiochi

League of Legends, la recensione del gioco più amato agli eSports

22 gennaio 2019Autore: admin 82 views Nessun commento

League of Legends è uno dei giochi più amati agli eSports, al punto da essere stato uno dei primi titoli su sui si sono basati i più grandi tornei del settore e che tutt’ora è il protagonista di eventi di gioco seguitissimi, tra i più proliferi al mondo.

League of Legends è un MOBA, multiplayer online battle arena, free-to-play, la prima versione del gioco esce nel 2009 realizzata dalla Riot Games, diretto discendente di Defense of the Ancients e mappa modificata di Warcraft 3. Disponibile su PC e Mac, grande protagonista degli eSports.

Trama League of Legends

Siamo nel continente di Valoran, sono presenti due nazioni, i Demacia ( i buoni) e Noxus ( i cattivi), dopo la guerra delle rune e la devastazione di Valoran, si decide di risolvere tutti i conflitti futuri tramite la League of Legends, ogni nazione manda i proprio campioni per combattere nelle arene della giustizia, non mancano però anche coloro che lavorano come mercenari o solo per se stessi

Come si gioca a League of Legends

Capire come si gioca a League of Legends è abbastanza semplice, ci sono due squadre, due basi e 5 evocatori per squadra, ovvero, i giocatori che controllano i campioni; chi distrugge il Nexus avversario vince.

Si inizia con il 1 livello fino ad arrivare al livello 18, si sbloccano 4 abilità a ogni nuovo livello; durante il gioco si guadagno dei gold passivamente al passare del tempo e uccidendo mostri neutrali nella giungla, i minion avversari, le torri e i campioni avversari, nel caso si partecipi all’uccisione di un campione senza dare l’ultimo colpo si ha un assist che porta meno soldi.

I gold servono per acquistare oggetti nel negozio ed equipaggiarsi per essere più competitivi all’interno del gioco. Presente la modalità classica che propone 3 strade principali dove si ripartiscono i giocatori: Top, Mid e Bot.

Gameplay League of Legends

League of Legends è un gioco intuitivo, saremo al comando del nostro eroe e potremo scegliere, sulla base del tipo di squadra composta, a quale posizione dedicarci, si tratta di un gioco strategico e di squadra, l’avanzato sistema di matchmaking si occupa di abbinare i giocatori di livello e capacità simili in modo da evitare squadre del tutto squilibrate.

Le postazioni all’interno della mappa, BOT, MID e TOP, indicano rispettivamente la parte più bassa, quella centrale e quella più alta della mappa, al suo interno sono presenti alcuni mostri guidata dall’intelligenza artificiale che stanno li senza disturbare l’andamento del gioco.

Sarà possibile sfruttare la loro posizione per attaccarli e guadagnare esperienza e punti extra che faranno salire di livello, in modo da tornare sul campo di battaglia ancora più forti di prima, non tutti usano questa tattica, molto dipende dall’avversario che si dovrà affrontare.

Grafica di League of Legends

Per ciò che riguarda il comparto grafico, questo gioco è un po’ scadente, se si pensa che è stato lanciato dieci anni, sicuramente non ha le caratteristiche grafiche per soddisfare il giocatore odierno.

Luci, riflessi scadenti, modelli poligonali, dettagli appena accentuati, insomma, non è sicuramente paragonabile ad altri tipi di giochi, da tempo di vocifera di un aggiornamento al comparto grafico ma per ora non c’è stato nessun annuncio.

{lang: 'it'}

 

Autore: admin

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, oppurre linka questo articolo dal tuo sito.

Vi preghiamo, solo commenti seri e puliti, NO spam, grazie!

 

Copyright © 2011/12 - Powered By Siti Web Lucca