< Il sonno in gravidanza | Scrivi e Guadagna - Web Marketing News

Home » Salute e benessere

Il sonno in gravidanza

4 settembre 2019Autore: admin 70 views Nessun commento

Le ore di sonno durante la notte determinano il benessere psicofisico quotidiano, dormire è importante per il nostro corpo proprio come il bere e il mangiare, influisce sull’efficienza del sistema immunitario e sulla salute in generale.

Quando si dorme avvengono vari processi fisici e psichici che rallentano le attività di corpo e cervello, Sonno gravidanzapermettendo all’organismo si riposare, per cui la mancanza di riposo produce effetti negativi sulla concentrazione e sulla capacità di efficienza e decisione durante il giorno.

È quindi chiaro come dormire sia fondamentale anche e soprattutto durante il momento della gravidanza. Durante i nove mesi i normali ritmi sono totalmente stravolti, è facile che ci sia un aumento di stanchezza e spossatezza, sensazioni maggiori anche di nausea e irritabilità.

Con il progredire della gravidanza i disturbi aumentano per l’ingrandirsi del pancione e dei movimenti del bimbo, si ha difficoltà a digerire, possono insorgere crampi e prurito e avere un frequente stimolo a urinare.

Durante la gravidanza c’è un evidente alterazione nella struttura del sonno, nel primo e secondo trimestre il sonno REM diminuisce a causa degli estrogeni, fino che quasi a termine gravidanza, ci si sveglia molte volte durante la notte.

Alcuni studi condotti in Philadelphia hanno evidenziato come lo stato d’insonnia in gravidanza può correlarsi a rischi materni e fetali, poiché da un lato indurrebbe l’ipertensione e la preeclampsia nella madre, e dall’altro i bimbi piccoli alla nascita.

Infatti, sarebbe la carenza di sonno, soprattutto nel primo trimestre, a provocare la l’aumento della pressione arteriosa a termine gravidanza, così come, nelle mamme che dormono meno di 5 ore a notte, sia più elevata la possibilità di sviluppare la preeclampsia.

Come riuscire a riposare bene in gravidanza?

Il primo consiglio che diamo è quello di rivolgersi al proprio studio ginecologico che saprà valutare il vostro caso e darvi i migliori suggerimenti per riposare adeguatamente.

In linea generale ci sono delle semplici regole che possono essere seguite: per prima cosa, regolarizzare il ritmo sonno-sveglia andando a dormire e svegliandosi più o meno sempre alla stessa ora; evitare di usare la camera da letto per guardare la tv, leggere, studiare o simili, deve essere un’ambiente specifico solo per il relax e il riposo.

Se non si riesce a dormire, è meglio fare altro, guardare la tv o leggere un libro; svolgere una moderata attività fisica durante la giornata se la gravidanza procede bene, evitando le ore serali. Le endorfine che vengono rilasciate durante l’allenamento favoriscono il rilassamento e il sonno.

Molto utile mangiare a orari regolari, almeno due ore prima di andare a letto, evitando porzioni troppo abbondanti. È importante limitare l’assunzione di sostanze eccitanti come la caffeina presente nel caffè e in bibite come la cola o in alimenti come il cioccolato.

Fondamentale è la posizione che si assume durante il sonno, la raccomandata è quella sul fianco sinistro con le ginocchia leggermente piegate, anche usando un cuscino posizionato tra le gambe.

Questa posizione impedisce al feto di premere sugli organi interni e sui vasi sanguigni, evitando che si presentino disturbi come giramenti di testa e pressione bassa.

Infine, con l’avanzare della gravidanza si consiglia di usare un cuscino sotto le spalle in modo da formare un angolo di 45 gradi tra il busto e le gambe per diminuire la pressione che l’utero esercita su stomaco e diaframma, questo evita rigurgiti e favorisce la respirazione.

{lang: 'it'}

 

Autore: admin

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, oppurre linka questo articolo dal tuo sito.

Vi preghiamo, solo commenti seri e puliti, NO spam, grazie!

 

Copyright © 2011/12 - Powered By Siti Web Lucca