< Elettrostimolazione terapia del dolore: cos’è e come si sta evolvendo | Scrivi e Guadagna - Web Marketing News

Home » Medicina e Scienza

Elettrostimolazione terapia del dolore: cos’è e come si sta evolvendo

30 dicembre 2016Autore: ciro 572 views Nessun commento

La ricerca in medicina per la realizzazione di nuovi approcci e soluzioni ad alcuni dei problemi più comuni quanto anche articolati e complessi del segmento clinico rappresenta ad oggi la primaria speranza di poter bypassare problematiche croniche particolarmente limitative nella vita quotidiane come nel caso del dolore cronico alla schiena che, pur colpendo una percentuale della popolazione non ancora così eelvata (sebbene in crescita), non pare offrire grandi soluzioni.

Uno dei programmi alternativi ed innovativi dell’ultimo periodo, capace di fornire un approccio terapeutico particolarmente moderno della prevenzione e nel management palliativo del dolore cronico risulta essere l’elettrostimolazione terapia del dolore che con una tecnica d’impianto riesce ad agire sui meccanismi nervosi modulando l’invio dei segnali ed degli impulsi nervosi per controllare il dolore: oltre che ridurne il flusso è infatti possibile rimodularne l’intensità in modo da rendere il fastidio meno opprimente e garantire così al soggetto affetto da tale sindrome un tenore di vita sicuramente non identico a come lo fosse in assenza della stessa eppur ugualmente migliore di quanto sarebbe potuto essere.

L’impiego di tecniche elettrostimolazione terapia del dolore risulta particolarmente soddisfacente per alcune delle primarie patologie legate dal dolore cronico come le nevralgie, lombosciatalgie, problemi osteo-articolari e, grazie a sempre crescenti ed incoraggianti outcomes clinici, persino rispetto tutte una nuova serie di patologie neuronali dimostrando come l’elettrostimolazione possa essere la risposta da tempo ricercata sul piano clinico per fornire una risposta concreta ai pazienti affetti pur non comprendendo – nella maggior parte dei casi – i reali fattori scatenanti ed agenti del dolore avvertito.  Tra i programmi di questo nucleo di approcci spicca il TENS, ovvero il Transcutaneous Electrical Nerve Stimulator, capace di agire sulla sensazione dolorosa per mezzo dell’installazione di elettrocateteri direttamente connessi ai centri nevralgici nervosi periferici in prossimità della colonna vertebrale al fine di lavorare in modo diretto con gli impulsi elettrici.

Il meccanismo blocca la trasmissione, veicolando i segnali tramite un modulatore che rallenta e riduce il flusso in termini d’intensità fornendo così una diversa percezione all’utente grazie ad una differente lettura da parte del cervello che non recepisce il messaggio iniziale bensì uno ridotto artificialmente allo stesso modo di come una qualsivoglia terapia farmacologica, attenuando la percezione, avrebbe fatto. L’elettrostimolazione terapia del dolore offre quindi un ampio gruppo e spazio di possibilità in termini di ricezione dei costi per il trattamento sul lungo termine, eventuali follow-up e soprattutto garantisce migliori standard di riferimento per il paziente finalmente capace di poter gestire autonomamente il proprio dolore senza particolari difficoltà.

Ciononostante non mancano delle limitazioni legate alla possibilità di movimento degli elettrocateteri, con relativo intervento correttivo, oppure il ricorso a modulatori particolarmente ingombranti ai quali vincolarsi rispetto un’ideale di totale mobilità verso il quale il sistema non solo si sta orientato ma si è da sempre diretto sin dai primi approcci realizzati ad avvio della tecnica. Tali aspetti rendono evidente come e perché l’elettrostimolazione terapia del dolore sia uno dei meccanismi e degli approcci palliativi maggiormente proposti nei casi di sintomatologia cronica senza risultati con le tradizioni tecniche.

{lang: 'it'}

 

Autore: ciro

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, oppurre linka questo articolo dal tuo sito.

Vi preghiamo, solo commenti seri e puliti, NO spam, grazie!

 

Copyright © 2011/12 - Powered By Siti Web Lucca