< Cura della sterilità a Roma: la varicocele un’insidia silenziosa! | Scrivi e Guadagna - Web Marketing News

Home » Bellezza e Salute

Cura della sterilità a Roma: la varicocele un’insidia silenziosa!

16 settembre 2017Autore: admin 114 views Nessun commento

La varicocele è la dilatazione delle vene del testicolo e spesso è presente nella popolazione maschile , si calcola infatti che il 40% degli uomini che si rivolgono a dei Centri di cura della sterilità a Roma, abbiano problemi di questo tipo.

La varicocele colpisce infatti, il 15-20% della popolazione maschile generale.

Il plesso pampiniforme, ovvero tutte le vene del testicolo, è formato da una serie di piccole vene che mantengono la temperatura del sangue dell’arteria testicolare, ad una temperatura di circa 2-3°C inferiore a quella corporea.

Molto importante è per la produzione degli spermatozoi, che , altrimenti, non verebbero prodotti in quantità “normali”, causando spesso anche la sterilità.

La diversità anatomica tra la parte destra e sinistra del copro, spiega il perché la varicocele sia più frequente a sinistra, con una percentuale del 95% dei casi, anziché a destra con il solo restante 5%.

Molto raramente può venire ad entrambe le parti.

cura della steriltà a Roma

Ma come danneggia le funzioni testicolari, portando l’uomo alla ricerca della cura della sterilità a Roma?

Come abbiamo già accennato, l’aumento della temperatura scrotale, la stasi del sangue che provoca una mancata ossigenazione testicolare, oltre il reflusso dei prodotti del metabolismo renale o surrenale, soprattutto nel testicolo sinistro, danneggiano le funzioni dei testicoli.

Questo spiega anche perché è più frequente da quel lato piuttosto che dall’altro, infatti la vena della gonade destra, arriva nella vena cava inferiore e non risentirebbe di questo reflusso.

Spesso i pazienti che si rivolgono ad un centro per la cura della sterilità a Roma, non lamentano sintomi e quindi si accorgono del problema in un secondo momento.

La varicocele è tenuta responsabile di danni di infertilità maschile primaria per un 40% e dell’80% di danni per l’infertilità maschile secondaria.

Molto di rado viene percepito un senso di pesantezza o dolore sordo, che magari si eleva in momenti di sforzo fisico o in posizione eretta, mentre si allevia stando distesi.

{lang: 'it'}

 

Autore: admin

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, oppurre linka questo articolo dal tuo sito.

Vi preghiamo, solo commenti seri e puliti, NO spam, grazie!

 

Copyright © 2011/12 - Powered By Siti Web Lucca