< Cos’è un bagno chimico e come si utilizza | Scrivi e Guadagna - Web Marketing News

Home » Un po' di tutto!

Cos’è un bagno chimico e come si utilizza

12 novembre 2018Autore: admin 111 views Nessun commento

Li avrete sicuramente visti installati in luoghi in cui si teneva eventi pubblici o ai concerti, i bagni chimici sono la soluzione ideale quando non si ha la possibilità di utilizzare i bagni convenzionali o quando questi non sono sufficienti.

bagno chimicoIl bagno chimico viene utilizzato anche per le gite fuori porta o per il campeggio, in questo modo viene data la giusta privacy e la possibilità di rende la vacanza molto più piacevole, perché non ci si deve preoccupare di come e dove appartarsi per le normali funzioni fisiologiche.

Ma come funziona un bagno chimico? La parola “chimico” indica il modo in cui il bagno elimina le scorie senza essere legato alla rete fognaria, ma è davvero la chimica a far tutto.

Un bagno chimico è composto da una parte superiore che comprende il sedile e contiene le acque bianche per risciacquare il gabinetto, e la parte inferiore con un contenitore per le acque sporche o nere e le scorie che si sciolgono grazie all’uso di prodotti chimici che sono presenti al suo interno.

Le due parti sono facilmente smontabili per permettere facilmente lo svuotamento del contenitore dai residui di scorie. Solitamente le dimensioni standard di un bagno chimico sono 35x40x45 cm e contiene dai 10 ai 20 litri d’acqua.

Come funziona il bagno chimico

Il bagno chimico funziona come un normalissimo bagno, prima però bisogna riempire il serbatoio del gabinetto facendo attenzione a dividere acque chiare e scure; all’interno del wc si inserisce il liquido per bagni chimici.

Dopodiché si assemblano i due serbatoi, bisogna riempire il serbatoio per il risciacquo con 15/20 litri d’acqua e cui bisogna aggiungere altro liquido per bagni chimici.

Come capire quando è il momento di svuotare le acque nere? Sul gabinetto è presente solitamente una spia specifica che sta proprio a indicare quando è il momento di svuotare le acque nere, sganciando la parte di wc che le contiene e versandole nelle zone predisposte alla raccolta.

Di cosa si ha bisogno per un utilizzo corretto del bagno chimico? Del liquido chimico specifico che scioglie escrementi e manda via cattivi odori e dei liquidi appositi per le acque chiare e nere e per il risciacquo. Inoltre, occorre una carta igienica specifica che si scioglie a contatto con l’acqua in modo da evitare intasamenti all’interno del wc.

Quando usare il bagno chimico

È chiaro che questo tipo di bagno è utilissimo quando si organizzano eventi all’aperto o in strutture che non hanno servizi igienici sufficienti, ma anche gita fuori porta e campeggi.

Per esempio, grandi eventi come quelli in Piazza Duomo possono richiedere il noleggio bagno chimici Milano, ma anche in tante altre grandi città che sono solite organizzare concerti e manifestazioni.

Anche sulle grandi spiagge vengono installati spesso bagni chimici, sulla Riviera Romagnola è possibile trovarne un’elevata installazione durante il periodo estivo.

Insomma, qualunque sia il motivo o l’evento che prevede un numero elevato di persone, l’installazione dei bagni chimici sono la soluzione migliore e la più efficace.

{lang: 'it'}

 

Autore: admin

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, oppurre linka questo articolo dal tuo sito.

Vi preghiamo, solo commenti seri e puliti, NO spam, grazie!

 

Copyright © 2011/12 - Powered By Siti Web Lucca