< Scrivi e Guadagna – Web Marketing News » Blog Archive Cos’è la colata di resina?

Home » Un po' di tutto!

Cos’è la colata di resina?

29 novembre 2021Autore: admin 40 views Nessun commento

La fusione è un processo di produzione che tipicamente comporta il versamento di materiale liquido in uno stampo. Il liquido si solidifica per creare un nuovo oggetto nella forma dello stampo; questo nuovo oggetto, noto come fusione, viene poi rimosso dallo stampo e utilizzato per altri processi di produzione o confezionato e venduto come prodotto finale. La fusione in resina, tuttavia, è unica perché usa resina sintetica invece di materiale liquido. Per saperne di più sulla colata di resina, continua a leggere.

Colata di resina: il processo alla base

Come suggerisce il nome, la colata di resina è un processo di fusione che utilizza la resina sintetica. Per capire come funziona, bisogna prima guardare la resina usata in questo processo di colata di resinafusione. La resina sintetica è qualsiasi tipo di resina che viene convertita in polimeri duri e rigidi attraverso l’indurimento. Nella colata di resina, la resina sintetica liquida viene mescolata con un agente indurente, di solito a temperatura ambiente. Le due sostanze vengono poi versate in una cavità dello stampo. L’agente indurente converte quindi la resina in polimeri rigidi. Dopo questa reazione chimica, il filo indurito viene espulso ed eliminato dalla cavità dello stampo.

Quali sono i vantaggi della colata di resina?

Un processo semplice e a basso costo, la colata di resina permette agli hobbisti di creare piccoli oggetti con attrezzature minime. Grazie all’alto livello di dettaglio della colata di resina, si possono produrre forme intricate che sono adatte a una vasta gamma di usi.

Come nel caso della Castable Resin, utilizzata soprattutto nel settore della gioielleria per creare piccoli dettagli dei gioielli con stampanti 3D SLA, non ottenibili con altri tipi di resina.

Chi utilizza la colata di resina?

Molte aziende considerano la colata di resina per creare piccoli oggetti, dato che è un processo facile e veloce eseguito con strumentazione di base. Come detto, gli hobbisti usano la colata di resina per oggetti di piccole dimensioni, rendendola una scelta popolare per le attività del tempo libero.

Quali svantaggi ha la colata di resina?

La fusione in resina sintetica non è ideale per le aziende che cercano di produrre in massa una grande quantità di prodotti. In primo luogo, uno stampo usato nel processo di fusione dura tipicamente solo da 50 a 100 usi prima di dover essere scartato e sostituito. Inoltre, la resina sintetica può rilasciare fumi tossici durante la fase di indurimento, che possono causare malattie tra i lavoratori.

Conclusioni

È evidente che la colata di resina è un processo produttivo molto interessante per alcuni utilizzi. Questo grazie proprio alla resina che è un materiale versatile e modellabile, utilizzato in diversi settori che trova applicazione anche nella stampa 3D.

Tuttavia, bisogna valutare anche i rischi derivati dall’esposizione alla colata e ai fumi tossici rilasciati, motivo il quale la produzione in massa di prodotti andrebbe evitata.

{lang: 'it'}

 

Autore: admin

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, oppurre linka questo articolo dal tuo sito.

Vi preghiamo, solo commenti seri e puliti, NO spam, grazie!

 

Copyright © 2011/12 - Powered By Siti Web Lucca