< Cos’è il bagno chimico per uso domestico | Scrivi e Guadagna - Web Marketing News

Home » Casa e Giardino

Cos’è il bagno chimico per uso domestico

25 marzo 2019Autore: admin 157 views Nessun commento

Ti serve un servizio di noleggio di bagni chimici ma non sai come muoverti senza commettere errori? Avrai sicuramente bisogno di alcuni buoni consigli per fare la scelta giusta e scegliere la migliore soluzione per le tue esigenze.

Hai sentito parlare dei bagni chimici ma non ha ben chiaro il funzionamento? Di seguito ti spieghiamo com’è fatto un bagno chimico destinato ad uso domestico, come funziona e quali prodotti usare.

Bagno chimico per uso domestico

Ti serve un bagno da mettere in una zona della casa ma non è presente l’allaccio fognario? Il bagno chimico è bagni chimicisicuramente la soluzione giusta, questo è diviso in una parte superiore dove si trovano le acque bianche e il sedile, e in una parte inferiore dove si trovano le acque nere e le scorie che derivano dagli agenti chimici usati.

Questi prodotti servono per sciogliere il materiale organico e facilitare la rimozione delle acque nere; questa operazione è facilitata dal fatto che le due parti possono essere collegate e scollegate con facilità.

Un bagno chimico ha mediamente un peso di 4 kg quando è vuoto, e di piccole dimensioni ed è in grado di contenere un volume d’acqua compreso tra i 10 e i 20 litri.

Quando è pieno ha un peso di 35 chili, per questo motivo quasi tutti i bagni chimici sono dotati di rotelle per facilitarne lo spostamento.

Il bagno chimico occupa poco spazio, si trasporta facilmente in garage, in barca o in campeggio, può essere usato ovunque si ritenga utile, anche in giardino.

Come funziona il bagno chimico

Con il bagno chimico viene fornito anche del liquido speciale che serve per sciogliere le scorie e gli scarti delle acque nere. È presente uno stantuffo nella parte posteriore da usare quando viene scaricata troppa acqua e per sciacquare il bagno con la pompa.

Solitamente il bagno chimico ha una spia che si accende quando è il momento di portare il contenitore delle scorie presso un punto di scarico autorizzato per gettare i rifiuti di questo genere.

Per ciò che riguarda gli agenti chimici da poter utilizzare, è sempre consigliato acquistare dei prodotti specifici che oltre a distruggere i residui delle acque nere, svolgano anche azione anticalcare, aiutano a prevenire la formazione di muffe e funghi e profumano l’ambiente, insomma un prodotto 3 in 1.

 Noleggio o acquisto bagni chimici?

A questo punto viene naturale chiedersi se sia il caso di noleggiare un bagno chimico o acquistarlo, sicuramente la scelta dipende dal tipo di esigenza che si deve andare a rispondere.

Se il bagno chimico vi serve per un uso momentaneo, probabilmente è molto meglio scegliere un servizio di noleggio bagni chimici, solitamente le aziende si occupano del montaggio e smontaggio, della manutenzione, della pulizia e della sanificazione, in questo modo voi non dovrete preoccuparvi di niente nel periodo in cui lo avrete a noleggio.

Se invece pensate che il bagno chimico vi serva sempre, quindi come installazione permanente, è sicuramente da prediligere l’acquisto al noleggio.

{lang: 'it'}

 

Autore: admin

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, oppurre linka questo articolo dal tuo sito.

Vi preghiamo, solo commenti seri e puliti, NO spam, grazie!

 

Copyright © 2011/12 - Powered By Siti Web Lucca