< Come scegliere infissi e porte di casa | Scrivi e Guadagna - Web Marketing News

Home » Casa e Giardino

Come scegliere infissi e porte di casa

28 gennaio 2020Autore: admin 86 views Nessun commento

La scelta degli infissi e delle porte di casa è senz’ombra di dubbio importante. Numerosi fattori vanno ad influire sull’efficienza degli stessi e grazie a questo articolo cercheremo di vedere assieme le principali caratteristiche da prendere in considerazione.

L’importanza di scegliere infissi e porte di qualità

Alcune tipologie di infissi e porte di casa sono più adatte rispetto ad altre in base, adinfissi e porte esempio, alla zona in cui si vive e alle condizioni climatiche circostanti.

A partire dagli infissi in legno, passando per le finestre in alluminio, fino ad arrivare a prodotti in PVC, avrete solamente l’imbarazzo della scelta.

Viste queste premesse, quindi, è facile intuire che non esiste un tipo di materiale migliore in assoluto, ma bisogna prendere in considerazione diversi fattori che vanno ad influenzare le proprie scelte.

Innanzitutto, onde evitare spiacevoli disguidi, vi consigliamo di prestare attenzione alle caratteristiche termiche e acustiche. La scelta dei serramenti, d’altronde, finisce per avere ripercussioni sulla quotidianità e sulle bollette da pagare, proprio per questo motivo è importante conoscere fin da prima ogni singolo aspetto.

Oltre al telaio, poi, bisogna ricordare l’importante ruolo ricoperto dal vetro, sia se parliamo di finestre che di porte. Negli ultimi anni, ad esempio, si è registrato un miglioramento delle prestazioni dei vetri, passati dai classici doppi vetri a tripli vetri contenenti dei gas come l’argon, che hanno permesso di migliorarne l’isolamento.

Ad ognuno il proprio infisso

Come già detto, non esiste un’unica tipologia di infisso o porta e ognuno di noi può optare per la soluzione più adatta alle proprie esigenze.

Partiamo dagli infissi in legno che sono, senz’ombra di dubbio, la tipologia di materiale più usato, in quanto è in grado di garantire un ottimo isolamento termico. Non a caso gli infissi in legno sono utilizzati soprattutto in luoghi freddi. Ma non solo, sono ottimi anche dal punto di vista dell’isolamento acustico. Dall’altro canto, l’esposizione alle intemperie, porta alla necessità di effettuare una manutenzione costante al fine di garantirne la massima durata nel corso degli anni.

Passiamo, quindi, agli infissi in alluminio, che sono tra le tipologie più diffuse, soprattutto per i suoi innumerevoli vantaggi. Innanzitutto, ad esempio, non si deteriora nel tempo, è leggero e si presta bene per serramenti di grandi dimensioni. Allo stesso tempo ricordiamo che l’alluminio è un materiale conduttore di calore e per questo non offre un buon isolamento termico e nemmeno acustico.

Per finire gli infissi in PVC, questi non si presentano come la soluzione più economica fra le tre tipologie appena illustrate. Il PVC è ideale per essere modellato a seconda delle esigenze, a differenza dell’alluminio è in grado di garantire un buon isolamento termico e acustico, senza rischiare di dover fare i conti con possibili problemi di condensa.

Abbiamo visto le principali caratteristiche degli infissi e delle porte di casa che possono essere in legno, alluminio o PVC. Come avrete potuto notare ogni tipologia ha delle caratteristiche a sé e non vi resta altro che scegliere la soluzione più adatta alla vostra casa.

{lang: 'it'}

 

Autore: admin

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, oppurre linka questo articolo dal tuo sito.

Vi preghiamo, solo commenti seri e puliti, NO spam, grazie!

 

Copyright © 2011/12 - Powered By Siti Web Lucca