< Come far convivere in armonia due cani | Scrivi e Guadagna - Web Marketing News

Home » Animali

Come far convivere in armonia due cani

29 dicembre 2017Autore: admin 278 views Nessun commento

due caniIl cane è di natura un animale molto socievole che ha un gran bisogno di rapportarsi con l’ambiente in cui vive e con i componenti del branco, l’equilibrio all’interno è stabilito da gerarchie, che si creano quando uno o più cuccioli crescono insieme, mentre i problemi iniziano a sorgere, quando nello stesso territorio vengono inseriti degli adulti, quasi sicuramente ci saranno delle contese.

Nel caso in cui entrambi i cani si mostrano sottomessi non avverranno scontri, perché ognuno teme la reazione dell’altro, di conseguenza resteranno al proprio posto, non essendoci un vero capo branco, potrebbero alternarsi al comando.

Una situazione ideale è quella in cui vi è un cane dominante e uno sottomesso, in questo modo non ci sarà alcuna lotta, perché l’animale inibito accetterà ogni comportamento dell’altro, con la possibilità di beneficiare anche della sua protezione.

La situazione più complicata è quella in cui entrambi i cani sono dominanti, nessuno dei due riconosce la supremazia dell’altro, così finiscono per azzuffarsi di continuo, finendo anche in lotte molto feroci, non sarà mai un equilibrio e la tensione sarà alle stelle, l’unica soluzione è quella di separarli definitivamente.

Come comportarsi se si vogliono adottare più cani?

La prima cosa da tenere in considerazione è la taglia, prendere due cani diversi potrebbe servire ad eleggere automaticamente il cane dominante, che sarà quello più grosso, anche se non è del tutto scontato.

Solitamente i cani di sesso opposto vanno più d’accordo ma gli accoppiamenti ripetuti potrebbero diventare un problema, se hanno lo stesso sesso bisogna considerare anche il carattere individuale di ognuno di loro, mentre per l’età, evitare di mettere un cane anziano con un piccolo cucciolo.

Prima di far vivere i due cani nello stesso ambiente, bisogna che questi si incontrino più di una volta in un ambiente estraneo in modo da poter socializzare, la soluzione migliore è quella di adottarli insieme e portarli a casa, in questo modo il territorio sarà inesplorato per entrambi.

Il padrone deve comportarsi allo stesso modo con entrambi, bisogna prendere ciotole e cucce per cani separate, ognuno deve avere le proprie, al fine di garantire a entrambi i propri spazi.

L’educazione deve avvenire separatamente in modo che l’uno non condizioni l’altro, mentre gli ordini vanno impartiti insieme.

Il cane dominante deve essere soddisfatto per primo, nel caso in cui questo non permette al padrone di dedicarsi all’altro sottomesso, bisognerà aspettare che si allontani da solo, questo comportamento serve per evitare che il primo cane possa infierire sull’altro in assenza del padrone.

Quando i due cani iniziano qualche litigio, è importante non prendere le difese del cane inibito, questo perché il cane dominante, a volte, ha bisogno di dimostrare la propria autorità, per cui il padrone deve lasciarglielo fare senza intromettersi.

Infine, quando si devono portare fuori, non bisognerà mai farlo separatamente, perché i cani potrebbero vivere esperienze diverse che porterebbero a dei riflessi condizionati discordanti creando ulteriori problemi di convivenza e di comportamento tra i due.

{lang: 'it'}

 

Autore: admin

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, oppurre linka questo articolo dal tuo sito.

Vi preghiamo, solo commenti seri e puliti, NO spam, grazie!

 

Copyright © 2011/12 - Powered By Siti Web Lucca