< Come crescere e accudire il Bulldog Francese | Scrivi e Guadagna - Web Marketing News

Home » Animali

Come crescere e accudire il Bulldog Francese

27 dicembre 2018Autore: admin 152 views Nessun commento

Il Bulldog Francese ha una condizione di salute molto delicata, per questo motivo meritano particolare attenzione, bisogna osservarlo attentamente e capire subito se qualcosa non va, occorre impegno serio, tempo e tanto amore.

bulldog francese

Per la cura di questa razza di cane ci sono vari accorgimenti da tenere presente, tra questi c’è quello di effettuare una toelettatura frequente in modo che sia sempre pulito, ma vediamo più nel dettaglio cosa fare per crescere e accudire il Bulldog Francese.

1. Portarlo regolarmente dal veterinario

Questa razza di cane può soffrire spesso di problemi di salute, per questo motivo è importante portarlo regolarmente dal veterinario per fargli fare dei controlli, oltre alle vaccinazioni e il trattamento contro i parassiti, occorre controllare la pelle, gli occhi, il naso, le orecchie, i denti.

Sappiamo bene che questo cane può avere parecchi “acciacchi” e problemi di salute. È importante fare dei controlli regolari dal veterinario per tenere sotto controllo la sua salute.

2. Fargli avere sempre i denti puliti

È importantissimo che il cucciolo abbia un’ottima igiene dentale, per pulirgli i denti bisogna acquistare degli spazzolini da denti per cani e dei dentifrici appositi, oltre alle barrette da masticare, inoltre, è possibile chiedere al veterinario di intervenire in caso di presenza di tartaro.

3. Controllate il suo peso

Il Bulldog Francese è uno dei cani più golosi in assoluto, adora mangiare, per cui se non viene controllato tende a ingrassare velocemente. Alimentatelo con materie prime naturali e con pochi conservanti. Questo cane adora le mele, le albicocche, le pesche e l’ananas, un po’ di frutta gli farà bene ma solo negli orari in cui deve mangiare. Assicurarsi che abbia sempre acqua fresca e pulita.

4. Fategli il bagno e prestate attenzione alla pelle

Le pieghe e le rughe del musetto rendono il Bulldog Francese molto carino, ma bisogna anche prestare molto cura, infatti, tra le pieghe si possono formare umidità e batteri che possono rimanere anche dopo il bagnetto, quindi queste aree delicate hanno bisogno di una cura speciale.

Asciugare le pieghe con salviettine antibatteriche ogni giorno, mantenere la pelle pulita; per quanto riguarda il bagnetto: una volta al mese o almeno una volta ogni due mesi, a seconda di quanto il cane si sporca durante le passeggiate, in ogni caso dopo un po’ la pelle emanerà un forte odore e sarà forzatamente necessario un bagnetto.

Utilizzare lo shampoo apposito per pelli sensibili acquistabile nei negozi per prodotti per cani e lavare anche le zone naso e orecchie.

5. Temperatura e umidità

Il Bulldog Francese non tollera bene l’umidità e le temperature calde perché hanno difficoltà a regolare la temperatura del corpo, per cui bisogna fare attenzione che il cane non esca quando fuori ci sono temperature alte oltre i 25 gradi.

Vorresti un cucciolo Bulldog Francese ma non sai dove acquistarlo? Ci sono molti siti di vendita cuccioli, che fanno da tramite tra voi e i vostri amici a quattro zampe, non dovete fare altro che cercare, il vostro piccolo cucciolo vi sta aspettando.

{lang: 'it'}

 

Autore: admin

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, oppurre linka questo articolo dal tuo sito.

Vi preghiamo, solo commenti seri e puliti, NO spam, grazie!

 

Copyright © 2011/12 - Powered By Siti Web Lucca