< Alcuni consigli per realizzare un impianto elettrico esterno | Scrivi e Guadagna - Web Marketing News

Home » Elettronica e Tecnologia

Alcuni consigli per realizzare un impianto elettrico esterno

8 marzo 2019Autore: admin 311 views Nessun commento

Se si vuole installare un impianto elettrico esterno bisogna rispettare alcune norme di sicurezza e impianto elettrico esternoutilizzare il giusto materiale, se non avete idea di come muovervi ma volete fare tutto da soli, seguite i nostri consigli e potrete realizzare un impianto elettrico a norma di legge.

Per realizzare un impianto esterno bisogna aver ben chiaro il progetto, se si desidera creare un impianto a vista moderno, occorrono alcuni elementi dal gusto retrò che diano all’ambiente un tocco vintage.

L’impianto elettrico esterno a vista è ottimo per gli edifici in cui sono presenti vincoli architettonici, perché può essere realizzato senza opere di muratura invasive, poiché i cavi elettrici vengono inseriti in apposite canaline esterne che permettono di realizzare un impianto senza difficoltà.

Ma come si realizza un impianto elettrico a vista? La prima cosa è acquistare il materiale elettrico online o presso un negozio specializzato, poi progettare i lavori.

Il fatto di non dover eseguire lavori in muratura rende molto più semplice il lavoro, è possibile fin da subito posizionare i vari elementi, partendo da una progettazione su come andrà disposto tutto l’impianto.

Dopo aver definito uno schema, bisogna decidere in quali punti installare le prese, le luci e gli interruttori, e anche il quadro elettrico se serve.

È necessario tracciare l’impianto sulle pareti in modo da indicare i punti in cui deve essere prelevata la tensione o in cui bisogna collocale eventualmente un quadro elettrico.

Bisogna forare il muro con il trapano per fissare le scatole da frutto e poi quelle di derivazione, successivamente bisogna posizionare e fissare le canaline o tubi in cui passano i cavi elettrici, dopo aver allacciato i cavi, verificare tutto l’impianto prima di metterlo in funzione.

Per quanto riguarda i tempi di realizzazione, sono inferiori rispetto a quello tradizionale e grazie alla vasta gamma di accessori di ultima generazione si può creare anche un impianto di design di bell’effetto.

Il design di questa tipologia di impianto rende gli ambienti più vintage, industrial chic, ma bisogna sempre tenere in considerazione l’ambiente in cui avverrà l’installazione.

Realizzare un impianto esterno in giardino

Per realizzare un impianto elettrico esterno in terrazzo o in giardino bisogna affidarsi a componenti resistenti agli agenti atmosferici, perché devono affrontare spesso le variazioni di temperatura e le intemperie.

I prodotti su cui puntare sono tubi per impianto elettrico esterno e canaline passacavi esterne progettati per questo tipo di utilizzo.

Il costo di un impianto esterno dipende da come lo si vuole realizzare, dall’abitazione e dalla quantità degli elementi che occorrono per completare l’opera, per cui bisogna tenere conto di fattori come: la quantità di circuiti, il numero di punti luce, interruttori e prese, tipologia di abitazione, certificazioni per poter realizzare un impianto a norma.

Le cifre variano anche dalle varie zone, per cui conviene chiedere un preventivo per realizzare l’impianto esterno in modo da poter fare diversi confronti prima di effettuare una scelta. Se invece, si desidera realizzare l’impianto da soli, è importante farsi aiutare da un professionista che possa rilasciare un certificato dell’impianto a norma.

{lang: 'it'}

 

Autore: admin

Lascia un commento!

Aggiungi il tuo commento, oppurre linka questo articolo dal tuo sito.

Vi preghiamo, solo commenti seri e puliti, NO spam, grazie!

 

Copyright © 2011/12 - Powered By Siti Web Lucca